Becoming Climavore

Campagna mediatica e workshop con policy makers
di Cooking Sections

Nell’autunno 2020, il duo Cooking Sections (Daniel Fernández Pascual e Alon Schwabe) è stato invitato da Le Orchestre della Trasformazione ad avviare una sezione italiana del loro progetto a lungo termine CLIMAVORE, che esplora i legami tra il cibo, il nostro modo di mangiare e la crisi climatica. 

Il 19 Ottobre 2021, nel contesto di questa commissione, al Caffè delle Esposizioni avverrà per il primo incontro pubblico del collettivo inglese con la città di Roma . Palazzo delle Esposizioni ha infatti reso pubblico il suo impegno CLIMAVORE, diventando così la prima istituzione italiana a rimuovere il salmone dai menù dei propri punti di ristorazione e a rendere disponibili al pubblico, lì dove è stato concluso il processo creativo con gli artisti, nuove proposte di piatti CLIMAVORE.

Durante l’incontro, Caffè delle Esposizioni presenterà e farà assaggiare il menu CLIMAVORE concepito dalla chef Roberta Virgilio in collaborazione con il duo inglese. Il menu prevede l’introduzione di piatti realizzati con ingredienti che aiutino la rigenerazione del terreno e delle acque, promuovendo nuovi stili di vita in grado di rispondere alle sfide poste dalla crisi climatica. In particolare, grande attenzione è stata posta nella scelta di tecnologie di coltivazione altamente sostenibili, come ad esempio la coltura acquaponica con cui viene prodotto il finocchietto utilizzato in alcuni dei piatti CLIMAVORE, ingrediente che cresce e viene raccolto nel territorio laziale attraverso un innovativo impianto di produzione ad impatto positivo per l’ambiente.

Inoltre, Cooking Sections presenteranno la campagna Diventare/Becoming CLIMAVORE (realizzata in collaborazione con LeftLoft, Milano) per sensibilizzare i ristoratori e l’opinione pubblica sull’impatto della produzione e del consumo alimentare sulla crisi climatica e lanciare anche in Italia il movimento CLIMAVORE. Cooking Sections, infatti, in occasione della loro nomina al Turner Prize 2021, hanno lanciato una rete di oltre 20 istituzioni nel Regno Unito (tra cui il gruppo TATE e Serpentine Galleries) che aderisce a questo movimento proponendo menu CLIMAVORE nei loro ristoranti. La campagna italiana, vuole quindi simbolicamente aprire ad altri musei, fondazioni e centri d’arte contemporanea italiani che vorranno adottare la filosofia Climavore nella gestione dei loro bar, ristoranti, o servizi di catering dei quali si servono.

L’evento aperto al pubblico si terrà a Caffè delle Esposizioni (via Nazionale, 194/A, Roma) il 19 Ottobre dalle 18.30 e sarà ad ingresso gratuito.

Cooking Sections (Daniel Fernández Pascual & Alon Schwabe) è un duo artistico che vive e lavora a Londra. Nasce per esplorare i sistemi che organizzano le nostre società contemporanee attraverso il cibo. Utilizzando installazioni, performance, mapping e video, la loro pratica di ricerca esplora i confini tra arti visive, architettura, ecologia e geopolitica. Dal 2015, lavorano al progetto site-specific CLIMAVORE, che esplora come si sta modificando il sistema alimentare, a causa dei cambiamenti climatici. Nel 2016 hanno aperto THE EMPIRE REMAINS SHOP, una piattaforma per innescare una serie di dibattiti critici sulle implicazioni del passato coloniale. Il loro primo libro sul progetto è stato pubblicato da Columbia Books on Architecture and the City. Al momento sono finalisti dell’edizione 2021 del Turner Prize. 
becoming.climavore.org
climavore.org

Questa commissione risponde agli SDG 13: Agire per il clima; SDG 14: La vita sott’acqua dell’Agenda 2030.

 

Foto: Climavore: On Tidal Zones, dal 2015, Isola di Skye – Scozia, by Cooking Sections (Photo Colin Hattersely)